Presentazione e Show Cooking con Chef Marcello Putzu

La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso” (Fabrizio de Andrè)

La storia della cucina Sarda per una serata carica di sensazioni dal sapore antico e moderno.

Giovedi 28 Novembre alle ore 20,30, nell’elegante location del Ristorante Enoteca Bacco d’Oro lo chef Marcello Putzu presenterà il suo menù: una degustazione di nuovi piatti identitari, abbinati ai vini della eccellente Cantina Argiolas e altre eccellenze come Meglio Sardo con i suoi cestini di carasau, Marentia con puro estratto di mare della Sardegna e la pasta fresca artigianale di Sendas.

Considerare il cibo come elemento culturale, recuperare le memorie rivelare i fattori antropologici, geografici, religiosi storici è alla base di ogni pietanza che lo chef Marcello Putzu presenterà.

Quasi ogni ricetta, con ingredienti e preparazione, avrà una introduzione teorica in cui non mancheranno le citazioni letterarie, con ampio spazio a Grazia Deledda, e le informazioni e curiosità proprie della cultura gastronomica.

Menu

Antipasto

Battuto di gambero rosso al mare di Sardegna, cremoso di pecorino e sbriciolata di carasau

Primo piatto

Culurgiones neri patate e pecorino su vellutata di mais polpo saltato alla salvia

Secondo

Maialino e balsamico al Mirto

Dessert

Tiramisardo su cestino di carasau

Vini della Cantina Argiolas in abbinamento ad ogni portata

Prezzo del menu a persona Euro 45,00 vini inclusi

Su prenotazione

telefono 0458880269 con servizio di WhatsApp Messenger

e-mail info@ristorantebaccodoro.com

Biografia di Marcello Putzu

Fin da bambino si innamora dei fornelli, dopo numerose frequentazioni in diverse trattorie e soprattutto nella cucina del nonno.

In quella piccola stanza trascorreva ore intere ad osservare tutti i gesti volti a realizzare i piatti tipici della tradizione sarda.

Ed è proprio in quei momenti che promette a se stesso che da grande questa passione sarà il suo mestiere.

Il percorso professionale di Marcello però cambia rotta e negli anni della maturità si specializza in tecnologie informatiche , telecomunicazione e topografiche, senza mai però abbandonare quel mondo che amava da piccolo: la Cucina.

Nonostante i vari impegni in giro per il mondo riesce sempre a trovare il tempo per lo studio dei piatti e per confrontarsi con gli chef di tutto il mondo.

Dopo una esperienza di circa 5 anni a Bruxelles dove svolge il ruolo di Project Manager in una azienda di consulenza per le politiche europee, torna a dedicarsi a tempo pieno al suo amato mestiere di chef.

Decide di proporsi gratuitamente ad alcuni ristoranti della sua città, lavorando soprattutto la sera. Di giorno, svolge svariati lavori per mantenersi.Il prezzo da pagare per realizzare il grande sogno!

La sua maturazione umana e professionale ha inizio con due viaggi significativi per il suo percorso: dalla fredda Russia al sole dei Caraibi, nella Repubblica Dominicana. Approfondisce la conoscenza di culture e cucine diverse da quella italiana, sviluppando uno stile di cucina sincretico e innovativo, capace di azzardare nuove armonie di sapori e materie prime.

Nel 2016 ritorna in Sardegna dove affronta la prima significativa esperienza come Executive Chef presso il ristorante Frontemare a Quartu Sant’Elena. Successivamente Executive Chef presso la residenza storica Corte Cristina a Quartucciu di Cagliari.

Marcello nel contempo svolge anche il ruolo dipersonal chef e coadiuva i menù di ristoranti di nuova apertura, incarico che gli dà modo di esprimere la sua filosofia di cucina con piatti leggeri e innovativi, che rispecchiano comunque la tradizione della sua terra.

Dal 2015, Marcello collabora attivamente al progetto Inveritas Academy “Rotte del Gusto della Sardegna”, nato per tracciare dei percorsi ideali capaci di coniugare la creatività della ricerca enogastronomica con i fondamenti antropologici di territori, comunità e cultura.

Negli anni ha partecipato a diverse trasmissioni Televisive su reti Nazionale, tra cui Linea Verde di Rai Uno e la rubrica Gusto del TG5 Canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *